martedì 19 maggio 2015

Pane di farro ai semi di lino!

 
Eccomi finalmente qui con una nuova ricetta e, poiché mi pare giusto partire dalle fondamenta, oggi vi propongo una ricetta base: uno squisito pane al farro con semi di lino.
 
Come già detto, in dolce attesa occorre nutrirsi correttamente per cui assumere farine ricche di sostanze nutritive come il farro fa sicuramente molto bene; a questo si uniscono le ottime proprietà dei semi di lino che, essendo ricchissimi di omega3, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo e soprattutto a regolare le funzioni intestinali che spesso, durante la gravidanza, tendono a rallentare.
 
Vi consiglio di provare, ovviamente è ottimo da mangiare pure se non siete incinta e inoltre, se lo conservate in un sacchetto di carta in un luogo fresco e asciutto si mantiene benissimo anche per qualche giorno.
 
E allora divertitevi ad impastare e a mangiare sano!!!
 


 
Vi racconto gli ingredienti:
500gr farina di farro bianca
250gr acqua a temperatura ambiente
20gr olio extra vergine d'oliva
10 cucchiai di semi di lino scuri
2 cucchiaini di semi di papavero
1 cucchiaino di zucchero di canna
1 cucchiaino di sale
1 cubetto di lievito di birra
 
Versate nell'impastatrice la farina, i semi di papavero, 2 cucchiai di semi di lino, il lievito, lo zucchero di canna, l'olio, l'acqua e impastate il tutto per qualche minuto.
 

A questo punto aggiungete il sale e continuate ad impastare per altri 5 minuti fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

Mi raccomando ricordate di aggiungere sempre il sale in un secondo momento e mai insieme al lievito perché ne inibirebbe l'effetto.

A questo punto mettete l'impasto in una ciotola capiente, fate una croce sopra con un coltello, coprite con un panno e mettete a lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore.


 
Trascorso il tempo di lievitazione formate con l'impasto 5 filoncini, disponeteli su una piastra ricoperta di carta forno e fate su ognuno dei tagli obliqui; coprite con un canovaccio e lasciate lievitare nuovamente per un'ora.


A questo punto spennellate i filoncini lievitati con dell'acqua e capovolgeteli in una ciotola con i emi di lino così che questi si attacchino alla superficie del pane.



Rimettete i filoni sulla piastra e infornate a 200° per circa 40/45 minuti.

 
Otterrete un pane molto saporito, leggero e friabile, ottimo da consumare durante i pasti o anche al mattino con un filo di marmellata.
 
 
Buon appetito e a presto!
 
Baci
Manu

 
 
-------------------------------------------------------------
 
Con questa ricetta partecipo al contest I lievitati de La cucina di Esme
 
 
 
 
 
 

4 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...