giovedì 25 settembre 2014

Crostatine integrali con crema al caprino, fichi al rosmarino e mandorle tostate!



Buongiorno a tutti,
oggi una ricetta semplice e golosa con il frutto settembrino per eccellenza: i fichi! 

Passata la pausa estiva anche le amiche di Re-cake, Elisa di Il fior di cappero, Sara di Dolcizie, Miria di Due amiche in Cucina, Silvia di Acqua e Farina-sississima e Silvia di Tra fornelli e pennelli, sono tornate con le loro sfide a suon di dolci. 

Questo mese bisognava cimentarsi sulla ricetta della crostata di fichi e rosmarino. 




Devo dire che la ricetta fa davvero gola e nella sua versione originale deve essere senza dubbio sfiziosissima ma ovviamente, fissata come sono con la linea, l'ho voluta rivisitare con alcune personali modifica all'insegna del benessere

- ho realizzato la frolla con la farina integrale

- sempre per la frolla ho usato lo zucchero di canna al posto di quello bianco; 

- nella crema ho sostituito il mascarpone con la ricotta così da renderla più leggera; 

- in fine ho aggiunto il mio tocco di sicilianismo con le mandorle di Avola tostate

- ah stavo dimenticando, non ho fatto una grande crostata ma delle crostatine monoporzione

E allora cosa state aspettando, tutti con me in cucina e buona acquolina in bocca! 


Vi racconto gli ingredienti per 5 crostatine 

per la crostata:
190gr farina integrale 
110gr burro 
50gr zucchero di canna 
1 uovo intero 
un pizzico di sale 

per la crema: 
250gr ricotta vaccina 
80gr caprino 
60gr yogurt greco bianco 
40gr miele 
1 cucchiaio di zucchero 

per la copertura: 
8 fichi maturi 
2 cucchiai di zucchero di canna 
1 ramoscello di rosmarino 
mandorle a lamelle 


Per iniziare lavate per bene i fichi, tagliateli in quattro spicchi e disponeteli su una placca rivestita di carta forno. 

Spolverate con lo zucchero di canna e i rametti di rosmarino. 


Cuocete in forno con funzione grill per una decina di minuti, dovrete vederli ben caramellizati come in foto. 


Preparate l'impasto mettendo nel robot da cucina la farina integrale, il burro, lo zucchero di canna, l'uovo e un pizzico di sale. 

Lavorate il tutto fino ad ottenere una pasta compatta, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per 20 minuti. 


A questo punto tiratela fuori, stendetela lasciandola alta circa mezzo centimetro e foderate le vostre formine, ovviamente se preferite potete fare un'unica grande crostata. 

Cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti. 


Per evitare che la frolla si gonfi mettete sopra ognuna un pezzetto di carta forno e poggiatevi dei fagioli o dei ceci secchi. 
 
Nel forno, insieme alle crostatine, mette anche una pirofila con delle lamelle di mandorle e lasciatele imbrunire per qualche minuto. 


Una volta cotte, sia le mandorle che le crostatine dovranno raffreddarsi per bene. 

Per la crema mettete in una ciotola la ricotta con il caprino e lo zucchero, lavorate bene con la frusta a mano ( vi sconsiglio quella elettrica perché rischiate di maltrattare troppo la ricotta), quindi aggiungete il miele, lo yogurt greco e terminate di mescolare, otterrete una crema soffice e dal sapore molto delicato. 


Componete le vostre crostatine versando la crema e decorando in fine con i fichi caramellati e le mandorle tostate. 


Buon dolce e buon appetito a tutti! 

Baci 
Manu 


4 commenti:

  1. Versione deliziosissima, che adoro.... dall'involucro integrale. Sei meravigliosamente incantevole, Manu.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica,
      vorrei dire che tu sei sempre meravigliosamente gentile!!!!!
      A presto
      Manu

      Elimina
  2. E a me la tua versione piace molto!!
    Credo che una farina più grezza e il tocco delle mandorle siano un'ottima scelta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa,
      grazie, mi fa picare che la mia interpretazione ti sia piaciuta, aspetto il prossimo Re-Cake!!!!
      A presto
      Manu

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...