giovedì 17 luglio 2014

Focaccine di timilia alla marinara!



Buongiorno a tutti,
e si! Sono proprio in mood estivo con ricette veloci e fresche per cui oggi vi propongo una chicca adattissima a questa stagione: focaccine di timilia fritte condite con un delicato sughetto alla marinara, mozzarella fiordilatte e cucùnci!

Per realizzare questo sugo ho utilizzato la passata La Verace Cirio e devo dire, oltre a essere ottima, la possibilità di richiedere tranquillamente la bottiglia e metterla in frigo senza problemi da a questo prodotto una vera marcia in più.
Ma adesso andiamo alla ricetta, voi penserete che si tratti di una cosa lunghissima, fai l'impasto, aspetta che lieviti, friggi, condisci, insomma un lavoraccio! 

Ma quello che vi suggerisco io è un timing di lavoro estivo che vi conquisterà:
1 - preparate il sugo quando volete, anche il giorno prima, basta conservarlo in frigorifero.
2 - impastate le focaccette e mettete l'impasto a lievitare.
3 - nel frattempo andate al MARE e godetevi un bel pomeriggio in spiaggia!!!!!
4 - tornate a casa, fatevi una bella doccia e preparatevi per l'aperitivo.
5 - appena i vostri amici arrivano iniziate a friggere le focaccine e fatevi aiutare direttamente da loro per condirle.
6 - in fine buon appetito e buona serata a tutti!

Allora piaciuta la proposta??? 

Devo darvi solo una piccola annotazione: io nella ricetta utilizzo la farina di timilia, un antico grano siciliano integrale di cui vi avevo già parlato QUI ma voi ovviamente potete utilizzare qualunque farina vogliate, l'unica cosa da sapere è che utilizzando delle farine integrali (frumento o farro per esempio) il tempo di lievitazione è di 3/4 ore, se invece usate della farina 00 l'impasto sarà lievito in solo un'ora o due, ve lo dico perché in estate, col caldo, gli impasti lievitano più velocemente e si rischia, lasciandoli continuare, che diventino acidi; in questo caso, se volete bloccarne la lievitazione, vi basterà coprire la ciotola con della pellicola e riporla in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

E adesso che vi ho detto tutto andiamo alla ricetta, tutti in cucina con me ad impastare!

Vi racconto gli ingredienti:
per l'impasto:
500gr farina di timilia
270gr acqua
40gr olio extra vergine d'oliva
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di miele millefiori
mezzo chucchiaino di sale
per la frittura:
olio di arachidi
per il condimento:
1 mozzarella fiordilatte
1 bottiglia di passata La Verace Cirio
2 filetti d'acciuga
cucùnci sotto aceto o sotto sale
olio extra vergine d'oliva
origano fresco
sale


Per preparare il sughetto per le focaccine mettete in un tegame i filetti d'acciuga e fateli rosolare a fuoco medio in modo che si sciolgano.


Aggiungete la passata e fate cuocere finché si sarà ben ristretta, 
non salate perché le acciughe già danno molto sapore.
A cottura ultimata fatela raffreddare e condite con olio e origano in abbondanza.


Per l'impasto versate tutti gli ingredienti nel mixer tranne il sale e iniziate ad impastare per 2/3 minuti.



Trascorsi questi aggiungete il sale e terminate impastando altri 5 minuti.

Ricordate di mettere il sale sempre in un secondo momento rispetto al lievito in modo che questo sia già ben sciolto e il sale non vada ad intaccarne il potere lievitante.


Mettete l'impasto in una ciotola capiente, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare circa 3/4 ore.


A questo punto mettete sul fuoco una padella con olio d'arachide, formate delle piccole focaccine con l'impasto e friggetele su entrambi i lati per un paio di minuti a fuoco medio; vi consiglio di fare delle focaccine piuttosto piatte perché poi lieviteranno in cottura.


Un volta cotte asciugatele bene con della carta assorbente.


Farcitele ancora ben calde con un pochino di sugo, qualche cubetto di mozzarella fresca e i cucùnci.


Servitele immediatamente così che il calore delle focaccine faccia sciogliere leggermente la mozzarella.


Buon appetito e buon fine settimana d'estate a tutti!!!!

Baci
Manu

2 commenti:

  1. Mmm che bella idea, saranno sicuramente squisite!!! Mi sfugge cosa siano i cucuncì, saranno tipo capperi? Vado subito a fare una ricerchina ;)

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira, i cucùnci sono i frutti della pianta del cappero, sono ottimi!

      Un bacione e buon week end!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...