martedì 15 luglio 2014

Capponada ligure: una fresca insalata estiva rivisitata a modo mio!

Buongiorno a tutti,
visto che siamo in estate e tutti abbiamo voglia di cibi freschi e leggeri, oggi vi propongo la mia rivisitazione della Capponada ligure, dopo sei anni trascorsi in Liguria qualcosa avrò pur imparato ;-).

La Capponda ligure è un piatto tipico che preparavano i marinai durante i loro viaggi. Usavano il tonno conservato, le acciughe sott'olio o sotto sale e le verdure di stagione; la caratteristica principale consiste nell'uso delle tipiche gallette del marinaio, una sorta di pane biscottato che si conserva anche per molto tempo e che quindi i marinai potevano portare con se nei loro viaggi.

La reperibilità però delle gallette al di fuori della liguria è alquanto complessa per cui potete sostituirle tranquillamente con delle friselle, si trovano molto più semplicemente nei supermercati, oppure potete fare come me e utilizzare del pane integrale tostato, ovviamente se avete del pane raffermo da consumare va benissimo, anzi meglio, evitiamo gli sprechi in cucina!

La Capponada è ottima fredda e inoltre più riposa e più diventa buona per cui vi consiglio di prepararla davvero in abbondanza, meglio se il giorno prima.

Allora venite con me in cucina e scoprite come procedere!

Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
300gr di pane integrale
200gr di tonno sott'olio
12 pomodorini pachino
4 filetti d'acciuga sott'olio
mezza cipolla di Tropea
un manciata di capperi sott'aceto 
olive nere taggiasche
qualche foglia di basilico fresco
olio extra vergine d'oliva
aceto di vino rosso

Affettate il pane e mettetelo in forno a tostare finché non sarà ben croccante, quindi lasciatelo raffreddare; in alternativa potete usare benissimo del pane raffermo o delle friselle.


Mettete il pane sul fondo di una insalatiera e bagnatelo abbondantemente con acqua, aceto e un filo d'olio d'oliva, quindi iniziate con le mani a spezzettare il pane grossolanamente e continuate ad aggiungere acqua finché non sara ben umido.

Non esagerate però, il pane deve rimanere in pezzi e non diventare una poltiglia, inoltre non vi do dosi precise riguardo l'aceto perché dipende molto dal vostro gusto personale quanto utilizzarne.


A questo punto tagliate a pezzetti molto piccoli i pomodori e affettate finemente la cipolla.


Mettete sopra il pane spezzettato i pomodorini, la cipolla, i capperi, il basilico spezzettato grossolanamente, i filetti d'acciuga a pezzetti e il tonno sott'olio.


Mescolate il tutto per bene sbriciolando il più possibile i vari ingredienti, condite con un ultimo filo d'olio, aggiustate di sale e decorate con le olive nere.

L'insalata va fatta riposare in frigorifero almeno 2/3 ore e va servita ben fredda, il mio consiglio è di prepararla il giorno primo, più la lasciate riposare e più sarà gustosa.


Buon appetito e buona settimana a tutti!

Baci
Manu





1 commento:

  1. Mmm buona!!! Non amo le acciughe in modo particolare, ma in quantità esigua danno quel sapore in più che rende il piatto particolare...
    Grazie Manu!!!

    Maira

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...