giovedì 26 giugno 2014

Crostata di ciliegie all'aceto balsamico con frolla di timilia al pepe nero!



Buongiorno a tutti,
come già fatto altre volte, anche questo mese partecipo a Re-cake, il contest ideato dalle blogger Elisa di Il fior di cappero, Sara di Dolcizie, Miria di Due amiche in Cucina, Silvia di Acqua e Farina-sississima e Silvia di Tra fornelli e pennelli.

La sfida di questo mese vedeva protagoniste le ciliegie, frutto principe della stagione, in una crostata, se così possiamo definirla, davvero speciale: Torta di ciliegie all'aceto balsamico con frolla al pepe nero!


Per rendere speciale la mia versione di re-cake ho deciso di usare per la frolla la farina di timilia di cui vi avevo già parlato QUI

Come vi avevo mostrato, la timilia, antico grano siciliano oggi prodotto solo tramite coltivazione biologica, si presta bene per le ricette salate ma va benissimo anche per quelle dolci, in particolare per biscotti e frolle in quanto da un risultato molto croccante.

Nota importante però è che la timilia, avendo un sapore molto intenso, necessita di essere ben zuccherata per risultare dolce, per questo ho aumentato, rispetto alla ricetta originale, la dose di zucchero e ho anche aggiunto un cucchiaino di miele.

So che poi non si poteva, per le regole del gioco, modificare il ripieno ma io ho preferito utilizzare, invece che l'essenza di vaniglia, direttamente una bacca che poi ho tolto a fine cottura, spero vada bene lo stesso.

Spero di avervi incuriosito e adesso tutti in cucina a vedere come preparare questo dolce davvero interessante!

Vi racconto gli ingredienti:

per la frolla:
400 gr farina di Timilia
145 gr burro
70 gr zucchero di canna
8 cucchiai d'acqua fredda
1 cucchiaino di miele
mezzo cucchiaino scarso di pepe nero macinato fresco
un pizzico di sale

per il ripieno:
800 g di ciliegie disossate
100 g di zucchero di canna
25 g di farina
2 cucchiaini di maizena
2 chiodi di garofano
2 cucchiaio di aceto balsamico
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaio di burro fuso
1 bacca di vaniglia

per la glassa:
1 tuorlo 
1 cucchiaio d'acqua

Mettete le ciliegie disossate con tutti gli altri ingredienti del ripieno in un tegame e portate a bollore usando una fiamma media.


Fate cuocere per circa 20 minuti girando di tanto in tanto, quindi mettete da parte.


A questo punto preparate la frolla versando la farina nel mixer insieme allo zucchero, al burro, al sale, al miele e al pepe.

Impastate il tutto e aggiungete l'acqua via via fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo.


Avvolgete l'impasto nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.


Foderata con carta forno una teglia da 22cm, stendete 2/3 della frolla e foderate la teglia.


Versate dentro la composta di ciliegie e ricoprite decorando con le strisce di frolla ricavate del restante impasto.


Infornate a 180° per 40 minuti, quindi spennellate con la glassa ottenuta sbattendo l'uovo con un cucchiaio d'acqua e terminate la cottura per altri 30/40 minuti, in totale ci metterete circa un'ora e mezza.



6 commenti:

  1. Una bella novità, la farina di timilia. Sarei curiosa di provarla, ma non penso sia così facile da reperire (anche in Sicilia).
    La frolla ha un aria molto genuina, casalinga, non come le frolle perfette, lisce e"senza rughe" :))) che si vedono di solito in giro, mi piace moltissimo. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any,
      si, la frolla fatta con la timilia era strepitosa, croccante e saporita come solo un grano antico vero può essere.
      Trovarla non è facile ma nemmeno difficilissimo, puoi cercarla nei negozi bio oppure si può comprare comodamente online su diversi siti di aziende biologiche siciliane che la inviano a domicilio, spero tanto che riuscirai a provarla!
      Un abbraccio
      A presto Manu

      Elimina
  2. caspita! che farina speciale! e che torta... mi sto già leccando i baffoni! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, anche io me li sono leccata insieme alle mie amiche :)))

      Elimina
  3. Bellissima non conoscevo questa farina.
    Grazie per aver partecipato.
    A presto Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      grazie a voi per queste sfide che mettono sempre alla prova la nostra creatività!

      Alla prossima Manu

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...