mercoledì 14 maggio 2014

Chef Rubio, il Re del Cioccolato e il mio Salone del Libro 2014.

Ci sono quelle cose che ti ripeti sempre di voler fare ma che poi, per un motivo o per l'altro, saltano ogni volta. 

Io al Salone del Libro di Torino ci volevo andare da sempre ma non c'era mai stata l'occasione, il momento giusto, sempre troppi impegni, troppe cose da fare.

Pi mercoledì scorso leggo un post di Maria Chiara Montera, forse voi la conoscete meglio come Maricler, autrice col marito Fabrizio del noto blog The chef is on the table, in cui racconta che domenica mattina intervisterà Chef Rubio per presentare, nell'ambito del Salone Off, il suo nuovo libro sulla dieta mediterranea, il libro che proprio non ti aspetti lo definisce e così mi incuriosisco. 

Diciamoci la verità, ma vi sembra credibile che lo chef unto e bisunto, quello che ha girato mezza Italia mangiando tutti gli street food più fritti che si riuscisse a trovare in circolazione, sia proprio lui uno degli autori del libro La Nuova Dieta Mediterranea??? Eppure vi devo dire che le sorprese sono sempre in agguato.


ore 7.30
Esco di casa direzione Genova. 

ore 8.20 
Prendo il treno Genova - Torino
In realtà sarei potuta partire anche da Rapallo ma affidare la mia giornata alla puntualità di Trenitalia sarebbe stato come sperare di vincere un terno al lotto.

In treno intanto mi preparo un pò per la giornata e, oltre a studiare la app del Salone, leggo tutto il libro sulla dieta mediterranea che avevo comprato proprio il giorno prima, devo dire che scorre velocissimo, semplice, lineare ma incisivo.

Peccato che nel frattempo, seduta davanti a me, una ragazza sulla ventina sta divorando, rumorosamente vorrei aggiungere, un pacchetto di patatine fritte, alla faccia del sodio e dei conservanti!

Ore 10.30
Arrivo a Torino e grazie al mio senso dell'orientamento e, soprattutto al mio telefono Google Maps munito, mi dirigo verso i Giardini Nicola Grosa.

Ore 11.30 
Inizia la presentazione: sul palco, come intervistatrice, c'è lei, Maricler; poi c'è Stefania Ruggeri, biologa nutrizionista, coautrice del libro, la parte scietifica diciamo; e poi lui, Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, un ragazzone di un almeno un metro e ottanta, ricoperto di tatuaggi e con un accento romanesco da far ridere anche le sedie.


Inizia così una la presentazione in cui, tra battute e sketch quasi comici, si parla di questa nuova visione e, aggiungo io, rivalutazione, della dieta mediterranea.


Per anni vista come la dieta dei carboidrati, della pizza, della pasta e del pane, quello che Gabriele e Stefania cercano di trasmettere è che questo è solo un luogo comune, che in realtà la dieta mediterranea si basa su ben altro: sulla varietà e sul buon equilibrio degli ingredienti, sull'uso di cereali integrali in sostituzione di quelli troppo raffinati che ormai sommergono le nostre tavole, sull'uso contenuto dei condimenti grassi, sulla diffusione e maggior conoscenza delle spezie e degli aromi in cucina che oltre ad avere proprietà benefiche di aiutano ad arricchire i piatti, e, in particolare, sulla riduzione del sale che provoca gravi danni al nostro sistema circolatorio ed è tra le principali cause dei 200.000 ictus che ogni anno colpiscono gli italiani.

Devo ammettere che Maricler aveva ragione, il libro che davvero non ti aspetti, scritto benissimo, da leggere tutto d'un fiato e con 40 ricette interessantissime, gustose, salutari e tutte da provare, io ho già iniziato!

E poi si, scusate ma alla fine la foto con Chef Rubio non potevo proprio farmela mancare, che ne dite? Non siamo una bella coppia?


Ore 13.30 
Finalmente arrivo al Salone del Libro 2014, la mia prima volta!!!




Devo dire che è davvero imponente, mai visti tanti libri tutti insieme, addirittura la cupola di San Pietro in versione editoriale!!!


Ma dopo un giro veloce la mia attenzione si focalizzata, ovviamente, sulla zona food.

Già dalla scorsa edizione il Salone dedica un'area alla Cucina con Casa Cook Book, qui si svolgono ininterrottamente show cooking, presentazioni di libri food e laboratori di cucina, in pratica il paradiso per gli amanti del cibo.


Ore 15.00
Ho l'onore di assistere allo show cooking del Re del Cioccolato, si proprio lui, Ernest Knam.

Devo dire che da sempre in tv lo guardavo con ammirazione ma dal vivo ti lascia davvero senza parole: un pasticcere preparatissimo, dalla bravura sorprendente, in meno di mezz'ora sforna prima tartufi al cioccolato e limone, poi mousse al cioccolato bianco, fragole e pepe tailandese, o qualcosa del genere, non so, ero troppo ammirata per prendere appunti, insomma, un vero maestro!

E poi un uomo vorrei aggiungere, Knam sorprende tutti con la sua concretezza, parla del suo lavoro e di quanto sia duro, dei suoi 20 assistenti che lavorano con lui in pasticceria dalle 12 alle 18 ore al giorno e spiega come quello del pasticcere e dello chef non sia per nulla un lavoro facile, tante ore in piedi, al caldo, a lavoro quando gli altri sono in festa e che solo la passione può essere l'unico motivo per scegliere questa carriera.


A seguire altri show cooking, dagli chef del Gambero Rosso alla presentazione sui cereali da riscoprire, lo ammetto, se non avessi avuto il treno del ritorno ci avrei fatto notte!



In conclusione di questa mia prima esperienza al Salone mi permetto di fare solo due piccoli appunti:

uno - salone bellissimo ma per favore migliorate la connettività!!! Ok che vendete cultura scritta e che magari della rete vi interessa poco ma non si può andare ad un evento del genere e ritrovarsi senza internet.

due -  davvero interessante Casa Cook Book ma trovo che gli stand intorno con i libri di cucina siano pochi e monotematici: la cucina non è solamente libri di ricette ma anche pubblicazioni che parlano in modo più ampio e informativo del mondo food, dell'alimentazione, della storia e delle tradizioni enogastromiche per cui, per favore, tanto più che l'anno prossimo ospiteremo in Italia l'Expo dedicato proprio al tema del cibo e dell'alimentazione, attrezzatevi ed ampliate quest'area.

tre - si, lo so che mi dovevo fermarmi a due ma volevo solo dirvi che ci rivediamo a Torino ad Ottobre per il Salone del Gusto, ci sarà da divertirsi per cui non mancate!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...