mercoledì 7 maggio 2014

Caserecce integrali con crema di asparagi e salmone!


Buongiorno a tutti!
Ed eccoci alla nostra prima ricetta #adietacongusto ^_^.

Per smentire tutti coloro che pensano che stare a dieta debba essere necessariamente un sacrificio e con si possa comunque godere della buona cucina, vi dimostrerò che non è così, basta solo avere un po di creatività.

La ricetta di oggi è un piatto semplice ma davvero gustoso e primaverile, non solo nei sapori ma anche, e soprattutto, nei colori: io adoro il contrasto tra il verde intenso degli asparagi e il rosa tenue del salmone!!!

Ma andiamo per ordine e cominciamo a capire qualche piccola regola alla base di una sana e corretta alimentazione.

Il primo passo verso un'alimentazione corretta è il un buon bilanciamento tra le varie componenti di un piatto: ogni volta che preparate un pasto dovreste pensare di comporlo per il 50% di verdure (fibre), per il 25% di carboidrati (preferibilmente integrali) e per il restante 25% di proteine, il tutto con una piccola aggiunta di grassi sani ( tipo frutta secca o olio extra vergine d'oliva).

Basandovi su questo principio creerete sempre dei pasti completi e ben bilanciati, che vi daranno a lungo senso di sazietà, in questo i carboidrati integrali sono un ottimo aiuto perché avendo un indice glicemico molto più basso aiutano a sentirsi sazi più a lungo, ma di questo vi parlerò meglio più avanti.

Detto questo andiamo alla ricetta di oggi che, per chi è a dieta può essere considerato un pasto completo, per tutti gli altri un ottimo primo piatto di stagione basato sul mio motto #oggimangiosano ^_^.

E allora venite con me in cucina e scoprite cosa ho combinato!

Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
320gr caserecce integrali
200gr salmone affumicato
un mazzo abbondante di asparagi verdi
una cipolla bianca
dado vegetale (se volete farlo in casa leggete QUI la mia ricetta)
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe


Eliminate la parte bassa degli asparagi più dura e legnosa, quindi tagliate le punte e poi dividete i gambi in 2/3 parti.


Affettate la cipolla sottilmente e mettetela a rosolare in un tegame con un filo d'olio d'oliva, quindi aggiungete i gambi, coprite con acqua il tutto, unite il dado e portate a bollore.


Fate cuocere per circa 20 minuti.


Mettete i gambi con il brodo in un contenitore adatto e frullate il tutto con un frullatore ad immersione così da ottenere una crema liscia e vellutata.



A questo punto mettete a rosolare le punte in un tegame con un filo d'olio e un pochino di brodo vegetale, cuocete fino per qualche minuto in modo che le punte rimangano verdi e croccanti.


Nel frattempo tagliate il salmone a striscioline e, a fiamma spenta, uniteli alle punte degli asparagi.



Fate cuocere le casarecce in abbondante acqua salate, quando saranno ben al dente scolatele, tenendo da parte un po' d'acqua di cottura, e versatele in un tegame con la vellutata di asparagi.

Se occorre unite un po' d'acqua di cottura della pasta e terminate di cuocere mantecando bene.


Unite le punte di asparagi saltate con il salmone e impiattate il tutto ben caldo.



1 commento:

  1. Ho l'acquolina in bocca... Anche se secondo la dieta che mi ha dato la nutrizionista quelle dosi sono un pò pochine ;)

    Maira

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...