venerdì 30 maggio 2014

Peperoni e cipolle di Tropea con pane aromatizzato!


Forse alcuni di voi avranno notato che da qualche giorno è apparso sulla barra laterale sinistra del mio blog un bel loghetto con scritto Special Ambassador, è infatti con enorme piacere che posso dirvi di essere entrata tra le blogger che collaborano con la rivista che senza dubbio può essere considerata una istituzione dell'editoria culinaria del nostro paese: La Cucina Italiana.

Dire che sono una fan della rivista è poco, mia madre la comprava quando ero solo una bambina e io stessa la compro da ormai tantissimi anni, ho talmente tante copie a casa che ho trasformato la pila nel mio tavolino del salotto, questo credo che quindi possa farvi capire quanto sono felice per questa collaborazione ^_^.

Ed è proprio per festeggiare questo piccolo evento ho deciso di realizzare una ricetta ispirata a loro recuperando un articolo del numero di Agosto della scorsa estate. 



Ho rielaborato la ricetta in forma dietetica visto che, come sapete, il mio motto attuale è #adietacongusto

Per questo ho cotto i peperoni e le cipolle al forno invece che fritti e ho usato al posto del pane comune quello integrale, inoltre ho dato il mio piccolo tocco siciliano aggiungendo qualche filetto d'acciuga e dei capperi di Pantelleria.

Allora incuriositi? Venite in cucina con me e scoprite questa mia versione di un piatto che vi lascierà davvero senza fiato.


mercoledì 28 maggio 2014

Vinidamare 2014: Camogli alla scoperta dei vini di una terra sospesa sul mare.


Cornice mozzafiato, vini interessanti, tantissimi eventi: questo è stato Vinidamare 2014.

Lo scorso week end si è svolta nell'incantevole scenario di Camogli, per l'undicesimo anno di seguito, la rassegna dedicata ai vini liguri promossa ed organizzata da Ais Liguria.
Il calendario prevedeva davvero molti eventi e devo dire, per esperienza diretta sul campo, tutti davvero ben riusciti, eccovi il racconto di quelli a cui ho preso parte personalmente.


lunedì 26 maggio 2014

Grissini mediterranei!


Oggi vi racconto di una nuova collaborazione appena iniziata e che cade proprio a fagiolo visto il mio periodo di dieta e di assoluta volontà di mangiare in maniera sana ed equilibrata: la collaborazione con Nuova Terra.

Nuova Terra è un'azienda toscana che da oltre vent'anni si occupa di alimentazione naturale  con una vasta gamba di cereali biologici, zuppe, semi e aromi, il tutto scelto e selezionato con grande attenzione alla qualità, valore che l'azienda ritiene un principio fondante e una responsabilità verso i propri clienti, i lavoratori e l’ambiente.

Come già vi ho detto l'uso di cereali integrali è un importantissimo nell'ambito di una corretta alimentazione che per essere tale non può fare a meno anche dell'apporto nutrizionale dato dai legumi, dalla frutta secca e dai semi. Inoltre non dimentichiamo l'importanza in cucina degli aromi che ci aiutano ad insaporire i cibi naturalmente così da ridurre notevolmente l'uso del sale che, come ormai molti sapranno, causa danni enormi al nostro apparato cardio vascolare.

Nella ricetta di oggi ho voluto utilizzare Mix mediterraneo, un mix di semi di girasole, lino, sesamo, mandorle e timo giù pronto da essere utilizzato nelle più svariate preparazioni, io ci ho fatto dei grissini di farro integrali e devo dire che il risultato è stato davvero soddisfacente, un profumo e un aroma inebriante!

Allora venite con me in cucina e scoprite come li ho preparati.


giovedì 22 maggio 2014

Branzino con farro e limone al finocchietto selvatico!


La nostra missione #adietacongusto continua ed oggi è la volta di un piatto unico molto sfizioso: branzino con farro e limone al finocchietto selvatico!

Si tratta di un piatto unico facile e veloce da preparare, l'unica cosa un pò più complicata può essere procurarsi il finocchietto ma visto che siamo proprio nel periodo migliore non dovrebbe essere poi così difficile, in caso avete la scusa per andare a fare una bella passeggiata in campagna ^_^.

Non sto a raccontarvi quanto faccia bene il pesce, già lo sapete, qui inoltre la cottura al cartoccio lo preserva dalla perdita di molte sostanze nutrienti, inoltre lo trovate abbinato con un cereale sano come il farro e avete una buona aggiunta di verdura nel finocchietto selvatico che è un tipo di vegetale inusuale e ai quali molti non pensano ma essendo molto profumato e saporito risulta ottimo per insaporire i piatti e anche per essere mangiato come contorno, insomma un piatto completo e bilanciato, si può dire #oggimangiosano.

Allora venite con me in cucina e scoprite come prepararlo.

lunedì 19 maggio 2014

Home made: fette biscottate di farro integrale!


Buongiorno,
eccomi con una bella ricettina che vi scrivo direttamente dalla Sicilia. 

Parlando di stare #adietacongusto, vi avevo accennato all'importanza dei cereali integrali e oggi ve ne voglio parlare in maniera più approfondita.

I cereali integrali includono una grande quantità di fibre e soprattutto, essendo meno raffinati, rilasciano loro zucchero nel sangue molto più lentamente facendo di conseguenza rallentare anche la produzione di insulina, l'ormone responsabile del nostro senso di fame. Questa loro capacità fa si che siano molto adatti a chi vuole stare a dieta o comunque seguire un'alimentazione sana ed equilibrata.

E allora cosa c'è di meglio che iniziare la giornata con  delle ottime fette biscottate sane e fatte in casa per dire realmente #oggimangiosano.

Inoltre per dolcificarle ho utilizzato solo 2 cucchiai di fruttosio per cui sono molto adatte anche a chi ha problemi con gli zuccheri raffinati, una vera e propria ricetta #nosugar.

E allora ecco la mia versione delle fette biscottate con farina di farro e semi di papavero, correte a scoprirla.

venerdì 16 maggio 2014

Sicilia in tavola: Torta delizia al pistacchio e cioccolato!


E siamo arrivati a trentuno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Tanti auguri a me! Tanti auguri a me! Tanti auguri a meeee... e la torta a voi!!!

E si, ieri è stato il mio compleanno e per festeggiare ho realizzato un dolce per i miei colleghi, purtroppo io non ho potuto mangiarlo per via dello zucchero ma ammetto che vederli divorare la torta con gusto mi ha dato una certa soddisfazione.

Sono piovute richieste di torte su torte, c'è chi addirittura a proposto che io festeggi con cadenza settimanale il mio NON compleanno ^_^, insomma, un successone!

Ma non poteva essere altrimenti, torta pistacchio e cioccolato, un abbinamento siciliano DOC imbattibile!


E allora, mentre io mi preparo per tornare a casa, stasera si vola in Sicilia, voi godetevi questa ricetta!!!

mercoledì 14 maggio 2014

Chef Rubio, il Re del Cioccolato e il mio Salone del Libro 2014.

Ci sono quelle cose che ti ripeti sempre di voler fare ma che poi, per un motivo o per l'altro, saltano ogni volta. 

Io al Salone del Libro di Torino ci volevo andare da sempre ma non c'era mai stata l'occasione, il momento giusto, sempre troppi impegni, troppe cose da fare.

Pi mercoledì scorso leggo un post di Maria Chiara Montera, forse voi la conoscete meglio come Maricler, autrice col marito Fabrizio del noto blog The chef is on the table, in cui racconta che domenica mattina intervisterà Chef Rubio per presentare, nell'ambito del Salone Off, il suo nuovo libro sulla dieta mediterranea, il libro che proprio non ti aspetti lo definisce e così mi incuriosisco. 

Diciamoci la verità, ma vi sembra credibile che lo chef unto e bisunto, quello che ha girato mezza Italia mangiando tutti gli street food più fritti che si riuscisse a trovare in circolazione, sia proprio lui uno degli autori del libro La Nuova Dieta Mediterranea??? Eppure vi devo dire che le sorprese sono sempre in agguato.

lunedì 12 maggio 2014

Flan di melanzane con mandorle e pomodorini per il Paris Food Trip!


Oggi vi propongo una ricetta che mescola culture e tradizioni, tradizioni culinarie molto importanti, forse due delle più importanti al mondo: la nostra, la tradizione italiana, e quella dei nostri cugini d’oltralpe, quella francese.

Perché vi chiederete? Perché sono stata invitata dagli amici di
Tribù Golosa a partecipare alla selezione per il Paris Food Trip, un evento culinario internazionale conviviale, che si terrà a Parigi il 13, 14 e 15 giugno 2014, organizzato da Tribù Golosa in collaborazione con 750 grammes primo sito di ricette francese e organizzatore del Salon du Blog Culinaire in Francia. 


Selezione per cosa vi chiederete? Per diventare l’ambasciatrice culinaria di Tribù golosa che rappresenterà l’Italia e la sua cucina in Francia.

Ed ecco spiegato il perché di questa ricetta: un flan, un tipico piatto della tradizione francese, rivisitato in chiave mediterranea, con le melanzane, le mandorle di Avola e i pomodorini di Pachino.

Perché per me la cucina è questo, è qualcosa che unisce le culture, è qualcosa che permette di conoscere le proprie origini e quelle degli altri, perché il cibo rivela i gusti di un popolo, le sue abitudini, le sue tradizioni.

Ogni volta che vado all'estero faccio questo, provo i piatti locali, le ricette tipiche e assaggio, assaggio , assaggio! Tutto perché sono convinta che assaporando i cibi di un popolo ne assapori e ne cogli la vera essenza.

E allora perché un piatto che mescola due culture? Perché il cibo secondo me può essere fonte di unione, di condivisione, di conoscenza gli uni degli altri. La convivialità, la bellezza di cucinare insieme e gustare insieme le proprie tradizioni gastronomiche può essere davvero un mezzo per avvicinare le culture.

E detto questo, se pensate che nel mio piccolo possa davvero rappresentare la nostra bella Italia, votatemi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Vi basterà cliccare QUI e esprimere il vostro voto.

E adesso godetevi questa ricettina franco-italo-mediterranea ma, prima, alcune piccole notizie.

Il flan è un tipico piatto della tradizione francese: si tratta una sorta di sformato di verdure un cui si mettono uova, formaggio grattugiato e besciamella per poi cuocerlo in forno, solitamente a bagnomaria.

Nella mia rivisitazione ho realizzato la besciamella usando l'olio extra vergine d'oliva al posto del burro, ho aggiunto le mandorle per creare un contrasto croccante all'esterno e ho cotto a forno statico visto che le melanzane già  contengono molta acqua.

venerdì 9 maggio 2014

G' FUD Gud Fud in Sud - Per quattro giorni Siracusa capitale del buon cibo del Sud!


Come sapete vi segnalo sempre nella mia pagina EVENTI le manifestazioni eno-gastronomiche più interessanti che si trovano in circolazione ma oggi vi voglio raccontare in particolare di un evento che si svolgerà nella mia Sicilia: debutta a Siracusa, il prossimo 15 maggio, la prima edizione di G'FUD, Gud Fud in Sud.

In contemporanea alle rappresentazioni classiche che si svolgono ogni anno presso il Teatro Greco di Siracusa, l'incantevole isola di Ortigia quest'anno sarà lo sfondo di questa manifestazione che vedrà come suoi assoluti protagonisti il cibo e il territorio locali.

L'obiettivo: promuovere il buon cibo del Sud, le attività produttive e commerciali di Siracusa, della Sicilia e di tutto il Sud Italia.

Una vera full-immersion nel variegato mondo del food & wine: ristoranti, bar, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, food shop e altre attività commerciali locali ospiteranno degustazioni, colazioni, pranzi, aperitivi e cene.

Non mancheranno inoltre talk-show, seminari, conferenze sulla storia della cucina siciliana, show-cooking, cooking class e anche un workshop di food photography, ma per leggere il programma dettagliato vi invito a cliccare QUI.

Inoltre tante le attività già on-line in vista delle'evento:

- Il tuo G'FUD - Ricette dalla community: lo scopo? Creare un ricettario ispirato alla tradizione meridionale, tutti possono partecipare inviando le proprie ricette, la migliore diventerà la copertina del primo ricettario G'FUD.

- You Cook!: un vero e proprio contest di cucina. La sfida? Ideare, partendo dalla tradizione o da prodotti tipici del Sud, un piatto che costi meno di 5€ e sia realizzabile in 30 minuti. I tre finalisti potranno scontrarsi in uno show-cooking live il pomeriggio del 18 maggio.

- Sud Style: un contest di cake design, lo scopo realizzare delle torte che raccontino il territorio e il cibo del Sud.

Insomma, credo di avervi detto tutto, per cui vi invito il prossimo fine settimana a trascorrere un incantevole week end a Siracusa tra arte, cultura e buon cibo. Buon divertimento!!!!!!!!!!!



mercoledì 7 maggio 2014

Caserecce integrali con crema di asparagi e salmone!


Buongiorno a tutti!
Ed eccoci alla nostra prima ricetta #adietacongusto ^_^.

Per smentire tutti coloro che pensano che stare a dieta debba essere necessariamente un sacrificio e con si possa comunque godere della buona cucina, vi dimostrerò che non è così, basta solo avere un po di creatività.

La ricetta di oggi è un piatto semplice ma davvero gustoso e primaverile, non solo nei sapori ma anche, e soprattutto, nei colori: io adoro il contrasto tra il verde intenso degli asparagi e il rosa tenue del salmone!!!

Ma andiamo per ordine e cominciamo a capire qualche piccola regola alla base di una sana e corretta alimentazione.

Il primo passo verso un'alimentazione corretta è il un buon bilanciamento tra le varie componenti di un piatto: ogni volta che preparate un pasto dovreste pensare di comporlo per il 50% di verdure (fibre), per il 25% di carboidrati (preferibilmente integrali) e per il restante 25% di proteine, il tutto con una piccola aggiunta di grassi sani ( tipo frutta secca o olio extra vergine d'oliva).

Basandovi su questo principio creerete sempre dei pasti completi e ben bilanciati, che vi daranno a lungo senso di sazietà, in questo i carboidrati integrali sono un ottimo aiuto perché avendo un indice glicemico molto più basso aiutano a sentirsi sazi più a lungo, ma di questo vi parlerò meglio più avanti.

Detto questo andiamo alla ricetta di oggi che, per chi è a dieta può essere considerato un pasto completo, per tutti gli altri un ottimo primo piatto di stagione basato sul mio motto #oggimangiosano ^_^.

E allora venite con me in cucina e scoprite cosa ho combinato!

lunedì 5 maggio 2014

E dieta fu!

 

Era da qualche tempo che sentivo che qualcosa non andava, a voi non capita mai di mangiare e poi non sentirvi benissimo? Aver mal di stomaco, bruciori, mal di testa? Beati voi che state bene, purtroppo a me ultimamente capitava spesso :-(

Inoltre, lo devo ammettere, la bilancia negli ultimi tempi segnava quel qualche chilo in più che proprio non va bene!!!!!

E così mi sono decisa e sono andata da una nutrizionista per farmi dare una controllatina e mettermi a dieta. 
Si, l’ho detta, la parola nemica di ogni amante godereccia del buon cibo come me: dieta!!!!!!!!!!!

Insomma gente, purtroppo ho scoperto che ci sono degli alimenti a cui sono intollerante e che dovrò eliminare dalla mia alimentazione per un pochetto
.

La lista non è lunghissima ma vi assicuro molto dolorosa:


- Niente bietole , spinaci e porri: e ok, si mi piacciono davvero tanto ma potrò trovare altre verdure da mangiare nei prossimi mesi, mi darò magari alla scoperta di nuovi sapori vegetali.

- Niente legumi: si, anche per questi mi dispiace ma visto che andiamo incontro alla stagione calda non è proprio un problemone.

- Niente patate: e qui inizia la tragedia!!! Niente patatine fritte per un po' ma, visto che vorrei dimagrire, diciamo che alla fine ne potrò fare.
 
- E infine, per ultimo e, in questo caso, il peggiore, nessun tipo di zucchero per almeno tre mesi: questa si che è una vera ecatombe!!!!!!!!!!! 
 
Vuol dire che non posso mangiare nulla che lo contenga, niente biscotti, brioche, dolci, bevande, nemmeno i prodotti con lo zucchero di canna!!! Va bene solo il fruttosio, e meno male, una salvezza, almeno se voglio proprio qualcosa di dolce da sgranocchiare posso mettermi ai fornelli e realizzarlo da me in casa usando questo come dolcificante.

E va bene, va bene, bisogna portare pazienza. Diciamo che prenderò spunto da questa cosa per raggiungere quel mio famoso obbiettivo, arrivare a pesare XX kg!!!!!!!!!!!!!! Ahahah , pensavate davvero che ve lo dicessi??? 

 
Il peso per una donna è come l’età, non si svela mai.

E allora gente adesso sapete tutto per cui da oggi Manu a dieta = blog a dieta!!!

Troverete tante idee semplici e gustose ma soprattutto light, il che vuol dire ricette con poco condimento, nelle giuste quantità e soprattutto con ingredienti “ammessi”, naturali e di stagione.



Quello che voglio precisare e che non si tratta di una vera e propria dieta, a molti questa parola spaventa, quello che sto già facendo e che da oggi racconterò anche a voi nelle mie ricettine, è una alimentazione corretta, equilibrata e ben bilanciata, cosa che tutti dovremmo tenere, al di là del numerino sulla bilancia, per il nostro benessere.

E allora da oggi seguitemi in questa avventura, riconoscerete le ricette perché contraddistinte con i tag #adietacongusto e #oggimangiosano, in più i dolci col fruttosio, e quindi adatti anche ai diabetici e a chiunque voglia preservare la propria salute non usando zuccheri raffinati, avranno anche il tag #nosugar.

E che allora la dieta abbia inizio ma, sempre e comunque, buon appetito a tutti!!!!!







venerdì 2 maggio 2014

Pasta integrale con zucchine, basilico e ricotta infornata!


Buongiorno e buon venerdì a tutti!

Passato bene il primo maggio tra gite fuori porta e scampagnate con gli amici? 

Qui si continua a cucinare e oggi vi propongo una ricetta semplice ma davvero gustosa: pasta integrale con zucchine, basilico e ricotta infornata!

Della ricotta infornata vi avevo già parlato la settimana scorsa per la ricetta della Pasta alla Norma, ma quello che non vi avevo detto è che questo squisito ingrediente si abbina benissimo anche alle zucchine e che per questo oggi ve lo ripropongo in questa versione fresca e anche un pò light...e presto capirete meglio il perchè.

Ma adesso andiamo a noi, venite con me in cucina e scoprite cosa ho combinato!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...