mercoledì 30 aprile 2014

Il mio contest #creaconcameo: i dolcetti dei nipoti!


Vi avevo raccontato della mia partecipazione al contest #creaconcameo e così è stato, lo scorso 12 aprile ho trascorso una bellissima giornata a Desenzano sul Garda a cucinare dolci, divertirmi e conoscere una realtà davvero entusiasmante!

Vi starete chiedendo: ma la sfida??? Otto food blogger dovevano rielaborare un preparato cameo per realizzare un dolce bello, buono e soprattutto creativo.


Ma andiamo per ordine, eccovi il racconto del mio contest, le regole del gioco e, soprattutto, la mia ricetta!


venerdì 25 aprile 2014

Sicilia in tavola: la pasta alla norma!


Buongiorno,
oggi ricetta siciliana davvero della tradizione: la pasta alla Norma!!!

Questo piatto è di origine catanese e sembra che il nome gli sia stato dato a fine Ottocento dal commediografo Nino Martoglio che, di fronte a questa meraviglia, esclamò " è una Norma" paragonando la bontà di questo piatto alla famosa Norma di Vincenzo Bellini.

Di solito la Norma si fa con della pasta corta (penne, maccheroncini, fusilli) ma nella mia rivisitazione ho usato degli spaghettoni di Gragnano ^_^, mica scherzi!

Ovviamente non vi sto a parlare della bontà delle melanzane fritte ma il vero tocco speciale è dato dalla ricotta, questa può essere salata oppure, come da sempre a casa mia, infornata!

La ricotta infornata è un prodotto storico della tradizione siciliana e per questo iscritta nell'elenco dei prodotti agroalimentari tipici (PAT) del Ministero delle politiche agricole e forestali.

Un tempo questa veniva fatta per sfruttare il calore del forno a legna dopo aver fatto il pane, infatti le ricotte fresche venivano messe in delle pirofile di ceramica e dopo aver sfornato il pane, col forno quindi ormai tiepido, venivano tutte messe dentro, il forno veniva chiuso e le si lasciava cuocere lentamente per 12 oreUna volta tirate fuori le ricotte si erano asciugate riducendosi circa alla metà assumendo il tipico colore ambrato dentro con la crosta scurissima all'esterno: una vera delizia!!!

Insomma, vi ho incuriosito? 

E allora venite con me in cucina a preparare questa pasta specialissima!

mercoledì 23 aprile 2014

Qui cucina questa food blogger!


Io la cucina l'ho sempre adorata, è la stanza che preferisco e che ho sempre ritenuto il cuore della casa, di quella di me bambina, di quella che ho attualmente e di quella che un giorno sarà la mia e della mia famiglia.

Da bambina la cucina era il mio regno, adoravo starci e passarci giornate intere, facevo i compiti, studiavo, guardavo i cartoni animati e pian piano facevo i miei primi esperimenti culinari.

A sedici anni era ormai il mio regno, sfornavo torte e biscotti a valanga, il sabato era la sera della pizza e per le feste mi sbizzarrivo tra paste fresche e carni ripiene.

Poi è arrivata l'università e sono andata a vivere fuori casa, per anni non ho avuto una cucina solamente per me e, se pur mi sono sempre trovata bene con tutte le mie coinquiline, la possibilità di avere una cucina tutta mia mi è mancato davvero tanto.

Poi sei anni fa mi sono trasferita in Liguria e così, anche se questa cucina non è la mia davvero perché qui vivo in affitto ed è solo una cosa temporanea, la sento più che mai la mia.

Qui cucino, mi rilasso, invento e preparo le ricettine che vedete sul mio blog, studio e prendo appunti sul come costruirò un giorno la mia vera cucina, con tutte le comodità, le prese, gli elettrodomestici, gli strumenti e i piani di lavoro che mi occorreranno, diciamo che al momento faccio le prove tecniche di trasmissione.

Però questa cucina mi piace, mi piace perché pian piano l'ho resa sempre più la mia riempiendola delle mie cose, dei miei utensili, delle mie ricette, di me.

Non è grande, i mobili non li ho potuti scegliere io ovviamente, ma il resto delle cose si per cui venite a scoprire questo piccolo ma importante pezzetto del mio mondo!

lunedì 21 aprile 2014

Pasta con gli asparagi e crema di uova alla carbonara!


Buona Pasquetta a tutti!!!!!

Passata bene la giornata di ieri? E oggi siete pronti per il picnic o la scampagnata?

In questo giorno di festa io vi lascio una ricetta semplice e adattissima a questi giorni perché con le uova, tipico alimento pasquale, e gli asparagi, che per ora sono buonissimi e di stagione: pasta con asparagi e crema di uova alla carbonara!

A differenza di una classica carbonara qui le uova sono cotte a bagnomaria per creare una crema che renderà la vostra pasta saporita e cremosa, poi io ho aggiunto gli asparagi ma potreste usare dei salumi o un altro tipo di verdure.

Allora vi va di provare? Venite in cucina con me e scoprite come fare.


venerdì 18 aprile 2014

Hot Cross Burns: i dolcetti per la colazione di Pasqua!


Buon venerdì a tutti!
avete già iniziato i grandi preparativi??? Manca due giorni a Pasqua e qui già fremiamo ^_^.
 
Oggi vi propongo una ricetta proprio pensata per questa festività, è un dolce di origine anglosassone che le blogger Elisa di Il fior di cappero, Sara di Dolcizie, Miria di Due amiche in Cucina, Silvia di Acqua e Farina-sississima e Silvia di Tra fornelli e pennelli hanno proposto per il Re-cake di questo mese: Hot Cross Burns!


Si tratta di panini dolci arricchiti da frutta passa che si mangiano tradizionalmente per la colazione di Pasqua, la cosa particolare è la croce decorativa fatta sopra con la bun crossing paste e che rappresenta la croce di Cristo.
 
Il mio tocco per reinterpretare la ricetta di questo mese?
 
Li ho fatti integrali!!!!!! E vi posso assicurare che il risultato è stato davvero ottimo ^_^.
 
Inoltre li ho arricchiti con mirtilli disidratati, mandorle di Avola che ben si sopsano con gli aromi degli agrumi della ricetta, e serviti, invece che con la tradizionale marmellata di albicocche, con quella di arance amare, è inutile, sono troppo siciliana!
 
E stavo dimenticando, per evidenziare ancor di più la croce, l'ho cosparsa con granella di zucchero.
 
E allora venite in cucina con me e scoprite come prepararli!

mercoledì 16 aprile 2014

Patches di Dove - #BeautyIs: la vera bellezza sta negli occhi di chi si guarda!



Dopo anni di campagne incentrate sul concetto di Bellezza Autentica, lo scorso 9 Aprile Dove ha lanciato in tutto il mondo tramite youtube e i principali canali web il video Patches rivolto a diffondere il messaggio Beauty is a state of mind.

In questo video Dove ha chiesto a 7 donne di portare per 15 giorni un cerotto che avrebbe dovuto migliorare la percezione della propria bellezza. Le due settimane raccontate in questo breve filmato sono un viaggio alla scoperta e riscoperta di un nuovo concetto di bellezza con cui Dove vuole dimostrare che la bellezza è uno stato d’animo, un valore da sentire dentro di sé, più che da inseguire.


Perché oggi ve ne parlo? Perché parlare di bellezza in un blog che solitamente parla di cibo?

Perché per anni, io adolescente rotondetta, ho pensato che la bellezza si misurasse in chili sulla bilancia, ho pensato che la bellezza fosse quella delle modelle alte e magre, quella delle donne esili e filiformi delle copertine patinate.

Poi un giorno mi sono guardata allo specchio e mi sono vista dentro, ho visto che quella bellezza che desideravo, che avevo sempre così tanto affannosamente inseguito stava proprio li, dovevo solo lasciarla uscire.

Così, a quasi trentun'anni, ho imparato, prendendo insegnamento soprattutto dai miei errori, che la bellezza non è qualcosa che sta fuori ma dentro, e che i nostri occhi, specchio della nostra anima, sono quelli che ci permettono di trasmetterla, di vederla negli altri e soprattutto di vederla in noi stesse.

Quello che oggi vorrei dire è che essere tonde, essere magre, essere alte, essere basse, essere bionde, essere ricce, essere lisce, in fondo non ha alcuna importanza, l'importante è essere noi.

Essere coscienti di ciò che siamo, dei nostri punti di forza e dei nostri difetti, conoscerli, accettarli ed amare entrambi.

Belle lo siamo quando capiamo questo e davvero ci prendiamo cura di noi.

Cura nel prepararci ogni giorno, vestirci, truccarci, pettinarci per sentici belle con noi stesse.

Cura nel cibo che prepariamo e mettiamo nel nostro piatto, nel farlo con amore, in modo sano ed equilibrato, non per assomigliare a delle modelle magrissime ma per stare bene con noi e col nostro corpo.

Cura nel preservare noi stesse da chiunque voglia farci credere che la nostra bellezza non esiste.

Ed è proprio per questo che ho deciso di scrivere questo post, è per tutte noi.

Per quelle giovani donne che la loro bellezza la stanno scoprendo, affinché la comprendano e la custodiscano come un dono.

Per quelle donne belle vere, affinché siano di esempio a tutte le altre.

Per quelle donne che belle non ci si sentono, affinché la scoprano la loro bellezza e ne diventino fiere.

Per tutte noi che siamo donne, siamo forti, siamo vere, siamo noi stesse, perché quando siamo così siamo davvero belle.

E ricordate che beauty is a state of mind per cui ogni mattina, alzandovi e guardandovi allo specchio, guardate la vostra bellezza, quella bellezza che sta in voi, nei vostri stessi occhi, negli occhi con cui voi stesse vi state guardando, e se non riuscite a vederla SCOPRITELA!!!


 E ora vi lascio al video Patches di Dove, cliccate QUI e buona visone a tutte.


lunedì 14 aprile 2014

Tutti pazzi per il finger food: stelline integrali con mousse di broccoli, acciughe e uvetta sultanina!


Buongiorno a tutti,
week end molto faticoso il mio, e il vostro??? Ma meno male che mercoledì sera parto per tornare a casa, le vacanze di Pasqua sono ormai alle porte ^_^.

La ricettina di oggi è un finger food come avrete ben capito sia dal titolo che dalla foto. E si, perché ormai i finger impazzano ovunque e io, da buona blogger trendy, non mi volevo esimere dall'adempiere ancora una volta al mio dover.

Oggi vi propongo un boccone davvero molto sfizioso ma soprattutto light: stelline di pasta brisè integrale con mousse ai broccoli insaporita da acciughe e uvetta sultanina.

Che ne dite? Sembrano abbastanza stuzzicanti e simpatiche da vedere? Poi a me con questo bel colore verde pastello fanno tanto tanto primavera!!!!!

E allora venite con me in cucina e scoprite come prepararli.

venerdì 11 aprile 2014

Insalata di patate, fagiolini, pomodoro cuore di bue e pollo al curry!


Buon venerdì,
e anche questa settimana sta finendo e domani io sarò a Desenzano sul Garda per #creaconcameo!!!! Si, avete capito bene, sono stata selezionata insieme ad altre 9 food blogger per sfidarci in maniera dolce reinventando una ricetta per Cameo, mi raccomando: incrociate le dita per me!!!!!!!!!!!

Mi raccomando domani seguitemi  tramite i miei social(facebook, twitter e instagram) e se volete tifate per me in diretta sulla fanpage della community Dolcidee di Cameo.

Speriamo bene, presto vi racconterò com'è andata e vi dirò come fare per votarmi perché sarete proprio voi a scegliere la vincitrice ^_^.

Intanto oggi, per tenerci leggeri visto tutti i dolci che mi aspettano domani, vi lascio la ricettina di una delle mie insalate, il tocco speciale: il pollo impanato col curry cotto al forno!!!!

Allora venite in cucina con me per scoprire come ho fatto.


mercoledì 9 aprile 2014

Sicilia in tavola: la Pasta con le Sarde!


Buongiorno,
oggi vi racconto un pò della mia Sicilia e delle sua storia, vi racconto di come questa terra sia patria di grandi tradizioni e di prelibatezze culinarie che non possono e non devono andare perse.

Durante la mia visita al #Taste2014, come vi avevo raccontato QUI, avevo avuto modo di conoscere un'azienda siciliana che mi aveva particolarmente colpito sia per il loro forte legame con territorio, sia per il loro grande impegno nel valorizzare e far conoscere i prodotti della Sicilia.

Naturaintasca è un e-converse che ha selezionato e riunito diversi piccoli produttori siciliani, fautori di grandi eccellenze, molte delle quali stavano quasi per scomparire, dando loro la possibilità di proseguire nella loro attività e vendere i loro propri prodotti direttamente on-line.

Fra le moltissime prelibatezze e perle gastronomiche che Naturaintasca propone oggi vi presento le Busiate Trapanesi.


Il nome busiate deriva da buso, il lungo e sottile ferro con il quale questa pasta veniva tradizionalmente preparata. Il buso non era altro che il ferro che le donne utilizzavano in casa per lavorare l'uncinetto e infatti il nome dialettale dell'uncinetto è proprio “u busino” .

Questo procedimento, da cui nasce la forma così caratteristica, unito alla lenta essiccazione,  fa si che questa pasta risulti particolarmente prelibata per la sua "collosità" che la porta a sposarsi perfettamente con i sughi di pesce.

Per questo motivo io oggi ve la propongo in una delle ricette principe della cultura gastronomica siciliana: 'a pasta chi sadde!!!!

Un piatto che io adoro perché mi ricorda la mia terra, i suoi profumi, i suoi sapori, mi ricorda la mia infanzia, le mie urla da bambina mentre correvo giocando per la campagna, mi ricorda quella vita assolata e mediterranea che tanto amavo e che spero un giorno torni ad essere mia.


Venite in cucina con me e scoprite come prepararla.

lunedì 7 aprile 2014

Plumcake salato con acciughe e peperoni!



Buon lunedì a tutti!
week end appena finito e ormai ci proiettiamo già verso la Pasqua!

La prossima sarà la Domenica delle Palme e il clima di festa si sente già nell'aria, inoltre il bel tempo primaverile fa proprio venire voglia di stare all'aria aperta: picnic nel verde e tante risate ^_^.

Per questo oggi vi propongo una ricettina adatta proprio per queste occasioni, un plumcake salato con peperoni e acciughe, un abbinamento molto saporito per una ricetta facile da preparare e che magari potrete usare per la vostra scampagnata del lunedì di Pasquetta.

Allora vi ho incuriosito? Venite in cucina con me e scoprite cosa ho fatto.

venerdì 4 aprile 2014

Torta croccante con cuore di crema alla Nutella e copertura soffice alle mandorle!


E si, parliamone, a chi non piace la #Nutella???? Lo ammetto, anch'io sono una vittima di questa squisita crema al cacao e nocciole.

Però devo dirvi che la ricetta che vi propongo oggi non nasce proprio e solamente da una mia iniziativa ma da una richiesta!

L'ultima volta che sono andata a casa in Sicilia, mia cugina Marina, che avevate conosciuto QUI, mi ha raccontato di aver provato la mia Torta croccante, soffice e cremosa all'arancia e di esserne rimasta davvero felice; mi ha anche detto che le era proprio piaciuta la consistenza della frolla e mi ha chiesto di prepararle una ricetta con la stessa base ma per una crostata alla Nutella.

Diciamo che io ho reso la cosa forse un pochino più complessa ma ecco il risultato: una torta con base croccante, ripieno stracremoso di ricotta e Nutella, il tutto con una soffice copertura rivestita di mandorle!!!!

Che ne dite, vi piace il contrasto di consistenze??? E non ne avete ancora provato il sapore!!!!!

Allora correte con me in cucina e scoprite come fare!

mercoledì 2 aprile 2014

Cubotti arancioni con zucca, pancetta, curcuma e rosmarino!


 

Nell'era degli aperitivi e dei brunch non poteva che diffondersi la moda del Finger Food, e devo dire che a me non dispiace.

Realizzare piccoli bocconi prelibati mi alletta parecchio e poi adoro mangiarli, ti danno la possibilità di assaggiare sapori e ingredienti diversi senza doverne necessariamente ingurgitare porzioni da dinosauro.

E così, su l'onda di questa moda che sta travolgendo il web coinvolgendo un pò tutti i food blogger, anch'io mi sono lasciata catturare e qui vi propongo il mio primo esperimento: i cubotti arancioni con zucca, pancetta, curcuma e rosmarino!

Ci tengo a dire che il nome e l'idea di usare il riso l'ho presa da Vittorio di Noodloves, giovane, e davvero in gamba, food blogger napoletano che vi consiglio di passare a trovare.

Ma adesso andiamo a noi ed ecco cosa ho combinato:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...