mercoledì 19 marzo 2014

Frittelle di cavolfiore!


Buongiorno a tutti,
finalmente, dopo due settimane in giro per il mondo, oggi vi scrivo da casa, è proprio vero: casa dolce casa!!!!

Quella che vi propongo oggi è una ricettina semplice ma che io adoro, la mia mamma le prepara sempre, le ha fatte anche lo scorso week end che ero a casa ^_^, grazie mamma!!!! Diciamo che in realtà è più una ricetta sua che mia, ma penso che non si offenderà se la condivido con voi.

Sono delle frittelline di cavolfiore davvero semplici e saporite che potrebbero aiutarvi nel far mangiare il cavolfiore ai vostri bambini, con me e mio fratello ha funzionato alla grande!

A parte le battute, sono anche un ottimo e inusuale finger food da aperitivo, per di più, essendo ottime fredde, le potete tranquillamente preparare in anticipo.

Allora che aspettate, venite in cucina con me!

Vi racconto gli ingredienti:
1 cavolfiore (circa 600/700gr)
30gr parmigiano
20gr pecorino (se non vi piace potete mettete solamente il parmigiano)
1 uovo
1 ciuffetto di prezzemolo
pangrattato
olio per friggere
sale e pepe

Come prima cosa pulite il cavolfiore e tagliatelo a pezzi.


Mettetelo in un tegame con acqua fredda e portate il tutto a bollore, dovrà cuocere per circa 15 minuti fin quando, infilzando il cavolfiore con una forchetta, risulterà cotto.


Scolatelo bene e fatelo intiepidire.
A questo punto mettetelo in un piatto e schiacciatelo grossolanamente con una forchetta, mi raccomando non frullatelo e cose simili, diverrebbe troppo cremoso e liquido per fare le frittele.

Mettete il tutto in una ciotola e aggiungete l'uovo, il prezzemolo tritato, il parmigiano, il sale, il pepe e iniziate a impastare con le mani.

Dopodiché aggiungete del pangrattato per rendere il composto più asciutto e compatto.

Non so darvi una dose esatta perché varia in base a quanta acqua ha trattenuto il vostro cavolfiore, diciamo che dovrete ottenere un composto piuttosto asciutto come quello qui in foto.


Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio per freggire e fatelo scaldare. Fate con le mani delle frittelline piatte dal diametro di circa 5/6cm e alte non più di 2cm.


Friggete per circa 2/3 minuti per lato, una volta cotte asciugatele bene con della carta assorbente e quindi servite tiepide o, anche meglio, fredde.


Sono ottime accompagnate con un bel calice di vino bianco dal sapore fresco e sapido.

Allora buona ricettina e buon proseguimento di settimana a tutti ^_^.

Baci
Manu

4 commenti:

  1. Semplice semplice! Forse ho trovato il modo per far mangiare il cavolfiore al mio ragazzo... Con le zucchine ci sono riuscita allo stesso modo! Grazie!

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira,
      provale, ti assicuro che una tira l'altra, io invece proverò con le zucchine!!!!
      A presto, Manu!!!

      Elimina
  2. Questi sono i piatti tipici dei ricordi. Piatti che adoro e che solleticano sempre una certa nostalgia. Complimenti Manu. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica, si hai proprio ragione, un piatto dei ricordi, a me fa tanto pensare a quando ero piccola e mi ricorda tanto casa ^_^.
      Un bacione e a presto!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...