venerdì 28 febbraio 2014

Sicilia in tavola: Pasta all'arancia con pane, acciughe, olive e mandorle!


Oggi ricettina siciliana, una di quelle facili ma che sono certa vi piacerà tanto!!!!

Per prima cosa però volevo ringraziare i ragazzi di Contadini per Passione, le loro arance Ribera DOP sono straordinarie e mi hanno fatto assaporare un pò della mia bella Sicilia anche qui a Rapallo.

Paolo, Kiko e Marco sono tre ragazzi giovani, miei coetanei, che hanno deciso di investire nella loro comune passione per la terra e per il territorio, e hanno deciso di farlo in Sicilia, in quella mia terra tanto amata ma che purtroppo io, proprio per lavoro, ho dovuto lasciare. Loro sono riusciti, credendo nel loro sogno, a crearsi proprio qui un lavoro e allo stesso tempo a valorizzare un territorio che davvero lo merita.

Il loro progetto di un aranceto virtuale permette a chiunque voglia di acquistare le loro arance direttamente on line per riceverle a casa in un paio di giorni, direttamente dal produttore al consumatore.

Io le ho provate e devo dire che sono davvero ottime, hanno la caratteristica di essere molto dolci e dalla polpa compatta, ideali da mangiare da sole ma anche per la preparazione di gustose ricettine.

Quella che vi propongo oggi è una pasta molto semplice, fresca, veloce e che profuma di Sicilia!!!!!!!

Venite in cucina con me e scoprite come prepararla anche voi.

Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
400gr spaghetti
50gr pangrattato
8 olive nere infornate
8 mandorle sgusciate ( io ho usato quelle salate ma vanno bene anche quelle al naturale)
2 arance Ribera
2 filetti di acciughe sott'olio
olio extra vergine d'oliva
peperoncino
sale e pepe nero

Come prima cosa preparate il pangrattato facendolo abbrustolire in una padella finché non diventa bruno.


Quindi lavate bene le arance e grattugiatene la scorza, spremetele e mettetene da parte il succo.


Tagliate a pezzetti i filetti di acciughe, snocciolate e spezzettate le olive, tagliate a pezzetti le mandorle.


Mettete l'acqua in un tegame, portate a bollore e gettate la pasta.

A questo punto mettete in una padella capiente, perché poi dovrete saltare qui la pasta, un fondo d'olio d'oliva, le acciughe, le olive, le mandorle e il peperoncino.

Fate rosolare il tutto quindi versate il succo d'arancia e fate cuocere per un minuto.


A questo punto la pasta sarà a metà cottura, prendetela con un forchettone e versatela nella padella, terminate la cottura andando aggiungendo l'acqua di cottura degli spaghetti.


Saltate pian piano in modo continuo, vedrete che il succo d'arancia con l'acqua e l'olio creeranno un'emulsione cremosa.

Aggiungete in ultimo una macinata fresca di pepe nero e la scorza d'arancia.


A termine della cottura aggiungete un paio di cucchiai di pangrattato abbrustolito, mescolate e impiattate.

Servite cospargendo sopra il restante pangrattato.


2 commenti:

  1. Manu questa è un'opera d'arte!!!!!!!!!!! Favolosa!!!!!!!
    Interessante l'iniziativa dei Contadini per passione. Darò un'occhiata.
    Grande. Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica, grazie!!! Scusa se rispondo solo ora ma non ho avuto modo prima. Si si, bella iniziativa!
      Un bacione e buona settimana!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...