lunedì 20 gennaio 2014

Home made: oggi facciamo il dado vegetale in casa!

 
Buongiorno a tutti,
com'è andato il vostro week end? Qui non ha fatto altro che piovere, adesso inizio davvero a preoccuparmi ma speriamo bene.
 
Oggi non vi racconto un piatto come al solito ma una ricettina un po' speciale: il dado vegetale fatto direttamente in casa.
 
Come avrete visto io faccio diverse zuppe, creme e vellutate per cui di brodi ne preparo davvero tanti, è per questo che il dado preferisco farlo da me invece che comprarlo, evito tanti conservanti e sono certa di ciò che mangio.
 
Lo preparo in quantità e lo conservo in congelatore già sporzionato, pronto all'uso, è un sistema comodo, pratico e vi assicuro che il sapore è davvero buono.
 
Se vi ho incuriosito e volete preparare anche voi il dado venite in cucina con me, vi spiego cosa fare!


 
Vi racconto gli ingredienti per circa 45 dadi:
200gr di zucca
1 zucchina
5 pomodorini ciliegino
1 carota
2 coste di sedano
4 foglie di salvia
un mazzetto di prezzemolo
1 cipolla bianca
1 spicchio d'aglio
300gr sale fino
mezzo bicchiere di brandy
20gr olio extra vergine d'oliva
 
Nota importante: le proporzioni delle verdure le potete variare a vostra scelta, la cosa importante è che manteniate le proporzioni tra sale e vegetali, diciamo che dovreste mantenere le dosi di 300gr di sale per ogni kg di verdure.
 
 
Sbucciate aglio e cipolla, lavate bene tutte le verdure e gli aromi, tagliate tutto a pezzetti e mettete in un tegame con l'olio extra vergine d'oliva. 
 
 
Mettete il tegame sul fuoco e iniziate a cuocere a fiamma viva per circa 5 minuti.
 
A questo punto aggiungete il brandy, fate cuocere ancora due minuti in modo che evapori l'alcool, dopodiché portate la fiamma al minimo, aggiungete il sale, coprite e fate cuocere il tutto per circa un'ora.
 
 
Passata l'ora, togliete il tegame dal fuoco e frullate con il frullatore ad immersione.
 
Rimettete sul fuoco a fiamma alta e cominciate a mescolare, il tutto si dovrà asciugare fino a quando otterrete un composto piuttosto compatto che si stacca dalle pareti della pentola, ecco la foto per chiarirvi meglio il risultato.
 

Fate raffreddare il composto per un aio d'ore, dopodiché mettetelo negli stampini così da sporzionarlo.
 
Come vedete io uso quelli per i cubetti del ghiaccio e gli stampini di silicone dei mini muffins.

 
Mettete il tutto nel congelatore per almeno 48 ore.
 
Passati i due giorni, tutti i cubetti saranno ben compatti per cui, per risparmiare spazio nel vostro freezer, fate come me: togliete i cubetti dagli stampini e metteteli tutti impilati dividendo i vari strati con dei pezzetti di carta forno, mettete il tutto in un sacchetto e rimettetelo in congelatore.
 

 
 Il dado così preparato può essere conservato fino a sei mesi.
 
Spero che la ricettina vi sia piaciuta e che la metterete in pratica ^_^.
 

 
Buona giornata e buon inizio settimana a tutti!
 
Baci
Manu


 
 
 
 

7 commenti:

  1. Anche io preferisco farlo in casa, utilizzo il Bimby....segno questa ricetta davvero interessante
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena,
      io ho pure il Bimby ma il dado preferisco farlo in modo tradizionale, cmq provalo e poi mi dici ^_^.
      A presto!

      Elimina
  2. Assolutamente una soluzione ineccepibile. Grande scelta salutare, che approvo e condivido in pieno. Bravissima, come sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erica,
      grazie! Si, è davvero una scelta salutare visto la montagna di conservanti che mettono nei dadi in commercio.
      A presto e un grande abbraccio!

      Elimina
  3. Ecco, nel mio ultimo post parlavo proprio del non essermi ancora dilettata a fare il dado in casa...

    Un pò per mancanza di tempo, un pò perché non ho mai gli ingredienti tutti insieme, non riesco mai a farlo.

    Ma ora inizierò a pensarci seriamente.

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira,
      provaci!!!!! Ti assicuro che è davvero facile, salutare e il sapore è molto meglio di quelli acquistati!
      Un bacione e buona settimana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...