mercoledì 10 luglio 2013

Chef Rocco Costanzo … e i suoi fratelli.

Io questo post, e quelli che a questo seguiranno, l'ho voluto fortemente, ci tenevo davvero tanto a scriverlo e per vari motivi.

In primis perché credo che i ristoranti, quelli veri, quelli dove ti senti talmente a casa e mangi talmente bene da volerci tornare, siano tali non solo per il posto o per il cibo, ma per le persone. I ristoranti raccontano le storie dei loro cuochi, dei loro proprietari, di coloro che alla cucina hanno dedicato la propria vita.

Secondo, ho voluto iniziare proprio con questa di storia perché la sento una storia di casa mia sotto molti punti di vista.
Forse non ci crederete ma qui a Rapallo io ci sono arrivata quasi per caso, pur se nulla mai davvero per caso accade, eppure proprio qui ci ho trovato un pezzetto della mia Sicilia e la voglio condividere con voi.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...