mercoledì 18 dicembre 2013

Menù di Natale: "Coppuliddre cu' pistacchiu", primo piatto siculo-romagnolo!



Buongiorno a tutti,
come vanno i vostri preparativi in vista del Natale? Io continuo a cucinare e a fare sperimentazioni per il menù delle feste ma oggi, oltre ad una delle mie ricettine, vi voglio segnalare una guida davvero interessante che è stata anche spunto per la realizzazione di questo piatto.

Come sapete già, io non faccio altro che curiosare in giro per il web in cerca di manifestazioni significative da segnalarvi nella mia pagina EVENTI; la scorsa settimana, durante una delle mie ricerche, mi sono imbattuta in una guida interessantissima sulle manifestazioni natalizie dell'Emilia Romagna. 

La guida Natale con i tuoi, Capodanno con chi vuoi... l'importante è passarlo in Riviera! è stata promossa  dal portale www.info-alberghi.com e mi ha davvero entusiasmato, è curata benissimo e racconta di tutti gli eventi  e le manifestazioni che si svolgeranno nella riviera romagnola durante il periodo natalizio: dai mercatini natalizi alla città di Babbo Natale, dalle piste di pattinaggio su ghiaccio ai presepi di sabbia, dai Capodanno in piazza a quelli nei locali più gettonati, il tutto corredato di siti internet con le info, le date, gli indirizzi, gli orari, insomma, una guida davvero completa!

Vi ho incuriosito? Allora se volete scaricarla anche voi vi basterà cliccare QUI  e scegliere come pagarla! Pagare??? Vi starete chiedendo di cosa sto parlando??? Ma questa del pagamento è davvero una cosa divertente e che mi ha conquistata perchè non l'avevo mai vista: potrete infatti scegliere di pagare in tweet o condivisioni facebook! In pratica, una volta aperto il link dovrete scegliere se fare un tweet o uno share facebook e in automatico partirà la condivisione da voi selezionata sui vostri social mentre la guida si scaricherà direttamente sul vostro pc, non vi sembra un'idea davvero  ingegnosa!

Ma adesso andiamo a noi, l'ultima parte della guida era dedicata al tipico piatto del Natale romagnolo: i cappelletti.
Dopo averli visti mi son detta: ma perché non li preparo pure io ma in una versione un po rivisitata alla siciliana maniera?
Ed ecco il risultato: i cappelletti romagnoli sono diventati le Coppuliddre cu' Pistacchiu!

Vi ho incuriosito? E allora adesso venite in cucina con me a scoprire cosa ho combinato!

Vi racconto gli ingredienti per 6 persone:

Per le Coppuliddre:
300gr farina 00
3 uova per la sfoglia
un cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva

2 uova per il ripieno
200gr ricotta vaccina
80gr parmigiano grattugiato
100gr pistacchi tritati
sale e pepe

Per il condimento:
100gr pancetta affumicata
50gr parmigiano grattugiato
50gr pistacchio tritato
brodo vegetale
sale

Come prima cosa ho fatto la sfoglia impastando farina, uova e olio d'oliva, potete farlo a mano o se come me siete tecnologiche, usare il robot da cucina. Se l'impasto dovesse venire leggermente duro aggiungete pure qualche cucchiaio d'acqua. Una volta pronto ho coperto con un canovaccio e fatto riposare per circa mezz'ora.

Nel frattempo ho preparato l'impasto mettendo in una ciotola la ricotta, il parmigiano, il pistacchio tritato, un pizzico di sale e il pepe. mescolando il tutto per bene in modo da ottenere un ripieno piuttosto compatto.


Ho mescolato il tutto per bene fino ad ottenere un ripieno piuttosto compatto.


A questo punto ho steso la foglia usando la nonna papera, se siete delle maestre sfogline ovviamente potete farlo con il mattarello ma io ammetto che non ci riuscirei!

Stesa lo sfoglia ho tagliato dei quadratini e ho messo al centro di ognuno una piccola quantità di ripieno.
Ho chiuso la sfoglia in modo da formare un triangolo e poi ho modellato i cappelletti con le mani, purtroppo non sono brava a spiegarvelo ma spero che le foto mostrino bene il procedimento.





Ed ecco le mie Coppuliedre!!!! 
Non sono belle? per non essere emiliana penso di essermela cavata benino, che ne dite?


A questo punto ho cotto le mie coppulieddre nel brodo vegetale e il piatto è pronto! 


Ma vi pare che sia possibile? Diciamo che se fossi stata del nord mi sarei pure potuta fermare qui ma, poiché sono sicula fino in fondo, non potevo lasciare questo piatto così leggero, per cui, ecco il tocco finale!

Ho fatto rosolare in una padella la pancetta affumicata con un filo d'olio d'oliva, quindi ho aggiunto le coppulieddre, ancora non completamente cotte, con abbondante brodo, ho cosparso con parmigiano e polvere di pistacchio e ho fatto cuocere ancora per un paio di minuti in modo da insaporire ulteriormente e rendere il brodo leggermente cremoso, ho impiattato il tutto ben caldo!


Direi che questo gemellaggio Sicilia - Emilia Romagna ha dato il suo frutto, spero vi sia piaciuto e che proverete la ricetta per il vostro pranzo di Natale!


Baci 
Manu

------------------------------------------------------

Con questa ricetta partecipo al contest dedicato ai pistacchi di In Cucina con Gioia in collaborazione con AromaSicilia.





5 commenti:

  1. Complimenti! Queste tue foto passo-passo mi fanno venire un'acquolina... Sei bravissima!
    Vorrei entrare nello schermo per provarli :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vittorio!!!!!!! E poi ti assicuro che erano davvero buoni :-)
      a presto e buone feste!!!!

      Elimina
  2. Bellissimo gemellaggio... perfetti per le feste!

    RispondiElimina
  3. O_O Ecco, me l'ero anche perso!! Ma come ho potuto?????
    Sei divina, gioia mia.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...