martedì 3 settembre 2013

In cucina con Marina. Paccheri con spada e melanzane !


Secondo me, non vorrei dirvelo, ma la cucina a casa mia sembra essere proprio un vizio di famiglia!

Andare a mangiare da mia cugina Marina è come andare al ristorante, con la sola variante che devi iniziare un'attenta e doppia preparazione almeno due giorni prima.

Primo, preparazione psicologica: a casa sua una tavola con meno di dieci portate non l'ho mai vista per cui bisogna mettersi nell'ordine di idee che dovrai mangiare molte, ma molte, ma molte cose!

Secondo, preparazione fisica:  per riuscire ad assaggiare metà delle cose che prepara devi almeno saltare il pranzo, se poi le vuoi assaggiare tutte allora devi digiunare almeno per 24 ore :-), e si, perché diciamo che il problema con lei, se così lo possiamo definire, sono le quantità! O cucina per almeno il doppio delle persone che ha invitato a cena o non si sente tranquilla.
Ma che dire, cucina davvero troppo, ma troppo bene!!!!

Insomma, dopo tutto questo credo che possiate capire il suo entusiasmo quando le ho raccontato di tutto questo, del blog, delle ricette, delle ricette da fare insieme, una ricetta con Marina.

E così sono andata a casa sua, una sera di Agosto, a prepararla questa ricetta, e ovviamente, la preparazione di un piatto per il blog è diventata l'occasione per una cena con 9 persone, 12 antipasti, un primo abbondante e due dolci, ve l'ho detto, il problema sono le quantità!

Comunque, a parte gli scherzi, andiamo alle cose serie! Questa ricetta è squisita, molto semplice, sicilianissima, e io l'adoro :-) ecco perché ho chiesto a Marina di regalarla a me e a voi, per cui provatela e fateci sapere che ve ne pare.


Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
360gr di paccheri
300gr pesce spada tagliato a cubetti
2 melanzane grandi (circa 700gr)
250gr pomodorini piccadilly
20gr pinoli
3 cucchiai di vodka liscia
olio extra vergine d'oliva
olio di semi per la frittura
1 spicchio d'aglio
prezzemolo fresco
sale qb



Come pima cosa abbiamo sbucciato le melanzane, le abbiamo tagliate a cubetti e messe in una ciotola salandole abbondantemente con sale fino. Le abbiamo lasciate riposare per circa 45 minuti in modo che perdessero la loro acqua, quindi le abbiamo lavate bene sotto l'acqua corrente,  fritte in abbondante olio di semi bollente e in fine messe ad asciugare su della carta assorbente.



Nel frattempo abbiamo tagliato i pomodori a cubetti privandoli dei semi.


Abbiamo messo sul fuoco un tegame con l'olio extra verdine d'oliva, lo spicchio d'aglio intero, i pinoli, lo spada e abbiamo fatto rosolare il tutto per bene.


A questo punto abbiamo aggiunto i pomodorini e fatto cuocere per circa 30 minuti, diciamo che dovete regolarvi voi in modo che i pomodorini siano morbidi ma non si disfino.


Quindi abbiamo quindi alzato la fiamma e sfumato con la vodka lasciando cuocere il tutto per altri 3/4 minuti.


In fine abbiamo aggiunto le melanzane fitte, mescolato delicatamente per evitare che le melanzane si disfacessero, e aggiustato il tutto di sale.


Abbiamo cotto la pasta in abbondante acqua salata e l'abbiamo saltata con il condimento per un paio di minuti. In fine abbiamo impiattato e cosparso con prezzemolo fresco tritato.

Io posso dirvi solo che era davvero squisita, per cui, provatela!!!
E buon appetito a tutti!!!


P.s. Non posso non farvi vedere la bellissima tavola imbandita che Marina aveva preparato per noi, guardate e leccatevi i baffi!!!


Grazie Mari, cena squisita, ricetta bellissima e serata incantevole, alla prossima!!!!

Baci
Manu

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...