martedì 10 settembre 2013

Braciolettine!


Questo piatto è tipico dalla tradizione messinese ed io ne sono davvero un’esperta. Non richiede molti ingredienti ma vi assicuro che farlo lontano dalla Sicilia non è così semplice, perché vi chiederete? Il taglio della carne. Ogni volta che mi presento da un macellaio chiedendo di tagliarmi la carne per farlo vi assicuro che inizia la lotta, o vogliono darmi delle fette troppo sottili o delle fette troppo spesse, ma non dobbiamo fare ne un carpaccio ne degli involtini giganti! Diciamo che lo spessore perfetto è due millimetri.

Poi quello che vi occorre e fare pratica, ci vuole una buona manualità perché il bello è nel riuscire a farle tutte della stessa dimensione. Il mio trucco è di avvolgerle nella mano sinistra e nel frattempo farle girare lentamente con la destra in modo da usare il palmo della mano come misura e dare così a tutte la stessa altezza. E' più facile da fare che da spiegare per cui esercitatevi!!! Poi mi direte com’è andata.
Ah, stavo dimenticando! Come vedete dalla foto, le ho servite con una veloce ratatouille di verdure al curry, vi lascio la ricettina anche di questa ;-)

 Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
300gr di carne di manzo affettata sottilmente
150gr di pangrattato
30 gr di parmigiano grattugiato

30 gr di pecorino grattugiato
50gr di provolone dolce tagliato a listarelle
qualche foglia di prezzemolo fresco tritato
olio extra vergine d'oliva
sale qb
 
Per la ratatuoille:
1 melanzana
2 zucchine
2 carote

qualche foglia di basilico fresco

olio extra vergine d'oliva

1 cucchiaino di curry

sale e pepe


Come prima cosa preparatevi la carne, se le fette di manzo sono grandi tagliatele in modo tale da avere delle fettine grandi più o meno come un palmo. Quindi preparate in una ciotola il pangrattato mescolato con il parmigiano, il pecorino, il prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Versate dell'olio d'oliva in un piatto fondo e a parte preparatevi le listarelle di provolone, a questo punto siete pronti. 
Immergete ogni fettina nell'olio, dopo passatela nella panure in modo che aderisca bene, quindi mettete la fettina sul palmo della mano, metteteci in basso la listarella di provolone e avvolgete la carne intorno a questa. Alla fine vi troverete l'involtino nella vostra mano sinistra, chiudete il pugno intorno all'involtino in modo da pressare bene la carne e nel frattempo mettete il pollice destro in basso e l'indice in alto rispetto al pugno e, aiutandovi con questi, fate ruotare l'involtino all'interno del pugno sinistro in modo da compattarlo il più possibile.
Infilzate le braciolettine, come le chiamiamo noi, in degli spiedi e cuoceteli come preferite, sulla brace, sulla griglia o in forno mettendoli sulla piastra rivestita di carta forno. Saranno pronti quando saranno ben dorati esternamente e si vedrà il formaggio fuoriuscire dai lati perché sta fondendo.


Per la ratatouille ho semplicemente tagliato tutte le verdure a dadini, le ho messe in un tegame mettendo sotto le carote, in mezzo le zucchine e in alto la melanzana, ho aggiunto dell'olio, mezzo bicchiere d'acqua e fatto cuocere con il coperchio per circa 10 minuti a fiamma media. A questo punto ho aggiunto il curry, salato, pepato e mescolato il tutto per bene. Fatto cuocere per altri 5 minuti e in fine condito con un filo di olio a crudo e qualche foglia di basilico fresco.

Spero sia tutto di vostro gradimento e fatemi sapere come sono venute le braciolettine. Buon appetito!


 

 



 
 

 
 
 
 
 

2 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...