mercoledì 31 luglio 2013

The InSald Writer + Trentuno = Cene d'estate.

Insalata di orzo, zucchine, carote e salmone al profumo di timo e limone.


Mentre mi cimentavo nella creazione di questo blog, mentre stavo li a cercare di capire come funzionasse, mentre passavo le ore ad impazzire chiedendomi perché Blogger ce l'avesse con me, mi è arrivata una mail da Clelia, collega, amica, neomamma, mi invitava ad andare a visitare il suo neonato blog. Che dire, io pensavo e lei faceva. Senza sapere l'una dell'altra, ci siamo ritrovate entrambe con dei blog nuovi di zecca da gestire e, vi assicuro, non è una cosa facile, come ci diciamo in continuazione, è un secondo lavoro!!!!


Clelia come me ha la passione per i viaggi, il design, la scrittura, forse un po’ meno per la cucina, ma vi assicuro che i suoi racconti sono davvero divertenti e i suoi suggerimenti molto, molto, molto interessanti. Per cui, passate a vedere il suo blog!!!!! 31Trentuno design + viaggi + mamma = Tre in Uno Se siete mamme anche voi vi piacerà sicuramente, e se anche non lo siete, passateci lo stesso, ne vale la pena, ve lo assicuro.
 

L'idea di fare un post condiviso è nata praticamente subito, non potevamo non farlo visto l'incredibile coincidenza, "colleghe di blog"  ci definirei io. 


Abbiamo pensato a questo, al fare una cena insieme, con lei a preparare una bella tavola di design e io, ovviamente, a inventare una delle mie ricettine, fresca, estiva, adatta ai grandi e soprattutto ai piccini.


E la cena l'abbiamo fatta, ed è stata davvero bella. Abbiamo approfittato dell'assenza di Matteo, il papà, per stare un po' tra donne blogger, diciamo. La cosa sconvolgente è stata il piccolo Filippo, non faceva altro che cercare di attrarre in tutti i modi l'attenzione, e per me, che mamma non sono, è stato davvero incredibile scoprire come un bambino di soli nove mesi può monopolizzare la scena in modo assoluto, un vero protagonista!


Una volta messo a letto il Ranocchio, come lo chiama Clelia, ci siamo dedicate alla cucina, cioè, io cucinavo, mentre Clelia scattava foto in continuazione e, allo sfregolare della padella, rideva dicendo che forse la sua cucina un'esperienza del genere la stava vivendo per la prima volta.


Mentre io procedevo con il cibo, lei preparava la particolarissima tavola che potete ammirare qui, colorata, estiva, con piatti e posate usa e getta formato bambino ma, allo stesso tempo, pratici e molto ecosostenibili. Ma voglio che queste cose ve la racconti lei per cui passate a trovarla cliccando qui.




Io invece vi racconto quello che ci siamo mangiate. Come vi ho detto una ricetta semplice da realizzare ma davvero perfetta per l'estate, un'insalata di orzo molto leggera e colorata, con la verdura, il pesce e un bel profumo di timo e limone, insomma un piatto completo e adatto a tutte le età. Provatela, Clelia può confermare che il risultato è davvero soddisfacente.




Vi racconto gli ingredienti per 4 persone:
150gr di orzo perlato
2 carote
3 zucchine
300gr si salmone fresco
1 limone
timo fresco
olio extra vergine d'oliva
sale



L'orzo l'avevo lessato in anticipo perché deve essere freddo, basta lavarlo bene e poi farlo bollire in abbondante acqua salata per 25 minuti, scolarlo, metterci un filo d'olio e lasciarlo raffreddare.
Per preparare il condimento come prima cosa ho privato il salmone della pelle e l'ho tagliato a cubetti.


Poi ho pelato le carote, le ho tagliate a bastoncini e le ho fatte sbollentare per un paio di minuti. Nel frattempo ho affettato le zucchine sottilmente e le ho messe in una padella con un filo d'olio e qualche foglia di timo, le ho fatte rosolare e ho aggiunto le carote con un mestolo della loro acqua di cottura, diciamo una sorta di semplicissimo brodo vegetale. 


Ho lasciato cuocere circa 7/8 minuti in modo che le verdure risultassero cotte ma ancora croccanti, quindi ho aggiunto il salmone, aggiustato di sale e terminato la cottura per un paio di minuti.


Una volta pronto il condimento, l'ho mescolato con l'orzo, ci ho grattugiato sopra la scorsa del limone, quindi l'ho spremuto e ho condito l'orzo con questo succo, delle foglie di timo fresco e un ultimo filo d'olio a crudo. Buon appetito!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...