lunedì 8 luglio 2013

Sicilia in tavola: a pasta cu' pani e i pumadora sicchi!


Questa ricetta è davvero tutto un programma ed è un programma interamente siciliano!
Noi per tradizione condiamo spesso la pasta con il pane, ad esempio la famosa pasta con le sarde. Qui vi propongo una ricetta che davvero è di una semplicità estrema e che si prepara giusto nel tempo di cottura della pasta, come una aglio, olio e peperoncino, ma vi assicuro che il risultato è incredibile e farete un figurone. Che dire, una vera e propria ricetta "poca spesa tanta resa".


Vi raccontò gli ingredienti per 4 persone:

360 gr spaghetti
8 pomodori secchi al naturale o sott'olio
2 filetti di acciughe sott'olio
1 spicchio d'aglio
10/15 capperi dissalati
50gr pane raffermo tritato grossolanamente
Olio extra vergine d'oliva
Peperoncino secco
Origano secco
Sale

Come prima cosa ho messo a bollire l'acqua della pasta. Nel frattempo ho versato in una padella un fondo d'olio con i pomodori secchi tagliati a pezzetti, i filetti di acciughe tritati, i capperi e l'aglio in camicia. Appena l'olio ho iniziato a friggere ho lasciato rosolare giusto per un minuto. Nel frattempo ho messo in un'altra padella il pane tritato grossolanamente, mi raccomandò non usate il pan grattato perché sarebbe troppo fine, e l'ho fatto abbrustolire. Una volta cotti gli spaghetti li ho scolati, buttati nella padella con i condimento e ho saltato il tutto aggiungendo un po' d'acqua di cottura che mi ero messa da parte. Alla fine ho cosparso con il pane abbrustolito e una spolverata di origano secco, ho mescolato bene e servito in tavola. Buon appetito!
 


2 commenti:

  1. Ciao Manu, grazie per essere passata da me'.La tua versione e' ottima, i pomodorini secchi rendono molto,la prossima la faro' cosi'.Ne ho provate varie aggiungero' anche la tua.HO guardato il tuo blog e' molto bello complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lara, allora alla prossima ricetta :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...